INDUSTRIA 4.0: perché è una “nuova” rivoluzione industriale per PMI e distretti, grandi imprese e multinazionali

CONTENUTO: Formazione a mercato FMA

Docente: Franco Mosconi

docente di Politica ed Economia industriale presso l’Università di Parma, già consigliere presso il Governo Italiano e la Commissione Europea

 

Obiettivi

  • Mostrare come, all’interno del “rinascimento manifatturiero” che l’economia contemporanea sta vivendo, Industria 4.0 rappresenti la prospettiva più promettente.
  • Comprendere come le conseguenze più immediate siano proprio per le aziende industriali/manifatturiere, che stanno vivendo la transizione verso la c.d. “Fabbrica Digitale”.
  • Mostrare come diventi cruciale la formazione di capitale umano, e aiutare le imprese a capire quali siano le skills adeguate per operare in tale contesto.

 

Contenuti 

  • Produzione di massa (verso la fine?), nicchie globali (in forte sviluppo) e Customization
  • Una visione d’insieme su principali motori di innovazione: l’IT, la robotica, le nanotecnologie, le tecnologie additive (stampante 3D, ma non solo)
  • I principali prodotti: microchip di nuova generazione e sensori nelle macchine industriali e nei prodotti di ogni tipo (dall’automobile alle case, dai trattori agli aerei, senza dimenticare ‘ciò che si indossa’, wearables)
  • Il caso tedesco/I: il programma “Industrie 4.0 – Smart Manufacturing for the Future”
  • Il caso tedesco/II: la trasformazione delle grandi imprese note in tutto il mondo ma anche delle “medie” come Trumpf (azienda meccanica di Stoccarda) citata dall’Economist nella sua inchiesta del novembre 2015.
  • Il caso italiano/I: qual è lo stato dell’arte? Quali i margini di miglioramento? Quali i programmi (sia istituzionali che delle imprese private leader) in elaborazione e/o svolgimento?
  • Il caso italiano/II: quali le conseguenze della nuova rivoluzione industriale su PMI, distretti industriali, “clusters” (grappoli di imprese)?
  • Osservazioni conclusive: Cooperazione-Competizione (fra imprese), due facce della stessa medaglia, oggi più di ieri.